BUNKER ŠKRILJ

Il bunker Škrilj si trova a 80 m sottoterra vicino al villaggio Škrilj ed è stato costruito durante la Guerra Fredda. Tutti quelli che ne sapevano qualcosa dovevano rimanere rigorosamente in silenzio. Le visite sono guidate ed effettuate previo accordo e ad orari prestabiliti. Il trasporto è organizzato dal punto di raccolta al bunker, che è l’unico modo consentito per accedere alla struttura. Non è consentito l’accesso indipendente allo Slate Bunker. L’accesso (corsa) al bunker avviene con gli occhi bendati, proprio come una volta. Tutto sembra così ancora più misterioso.

500 m di corridoi e sei locali sotterranei con un proprio bacino idrico e due generatori per la produzione di energia elettrica permetterebbero di soggiornare in caso di scossa atomica, e ci si potrebbe trascorrere fino a 100 giorni senza aiuti esterni.

L’edificio fu costruito dall’allora presidente Tito durante la minaccia della “Guerra Fredda” tra Jugoslavia e Russia, e fino ad oggi è rimasto quasi nelle stesse condizioni di quando fu ampliato sessant’anni fa. Quindi, quando varchiamo la sua soglia, ci troviamo improvvisamente quasi in una capsula del tempo. Corridoi e spazi sotterranei ci riportano agli anni Cinquanta.

 

Il movimento è limitato, in quanto si tratta ancora di un’area militare in cui si trova un poligono di tiro su un lato non lontano. Un ulteriore motivo convincente per una persona per entrare direttamente nel sottosuolo militare, ora museo, è il fatto che c’è una tana di un orso a ben duecento metri sopra l’ingresso. Non molto tempo fa, un gruppo di visitatori della Primorska, a distanza di sicurezza, ma abbastanza vicini da incontrarsi, li ha spaventati, si è imbattuto anche in un orso.

L’ingresso alla metropolitana di Kočevje inizia in una stanza piena di armadietti, dove i visitatori ripongono i loro telefoni e altri possibili dispositivi di registrazione. Il sentiero prosegue poi lungo un corridoio lungo e freddo, dicono che qui ci sono circa otto gradi. Mentre nelle zone abitative e lavorative del bunker la temperatura è costante, 17 gradi.

In tutti questi anni, però, l’edificio è stato anche ben mantenuto, come testimonia lo stato attuale. Quando il bunker è stato aperto al pubblico, non ha avuto bisogno di essere rinnovato per le sue ottime condizioni. Anche l’attrezzatura è originale, alcune piccole sono state portate da Gotenica.

C’è un’altra miccia davanti alle stanze del bunker principale. Vale a dire, il lavandino e la doccia e la tuta spaziale sull’appendiabiti. Nel caso dell’uso di una bomba atomica o di veleni bellici, qui veniva fornita la disintossicazione prima di entrare nell’altra parte del bunker.

Per visionarlo è necessaria la prenotazione almeno due giorni di anticipo!

Contatto:

+386 59 959 204
bunker.skrilj@kocevsko.com

 


Giugno 8, 2021  -  Sightseeing